Seminari e corsi 2021-22

14 aprile 2022

Daniela Bevilacqua

Transgender nell’ascetismo indiano

E’ disponibile la registrazione dell’incontro.

Il tema di questo incontro è il ruolo sociale ma soprattutto religioso di persone transgender nella cultura indiana, un argomento ben poco affrontato.

Dopo una breve introduzione ‘mitologica’ e storica parleremo della tradizione delle hijṛā, una tradizione sincretica hindu-musulmana di persone transgender, per introdurre poi la Kinnar Akhāṛā. Questo nuovo ordine religioso, che nasce dalla tradizione delle hijṛā, è stato fondato nel 2015 subito dopo che la Corte Suprema Indiana ha riconosciuto ufficialmente il terzo genere in India. La Kinnar Akhāṛā è stata creata con l’obiettivo di ridare alle persone transgender il loro ruolo religioso secondo tradizione hindu e, soprattutto, con l’obiettivo di modificare la mentalità discriminatoria della società nei confronti delle persone transgender.

Grazie a un incredibile successo riscosso durante importanti festival religiosi, la Kinnar Akhāṛā è riuscita a conquistarsi spazio e notorietà, dando adito, tuttavia, anche a delle critiche. Vedremo, infatti, le reazioni dei vari gruppi ortodossi e dei gruppi LGBTQ+ verso questo nuovo ordine aprendo poi il dibattito a confronti con la nostra realtà sociale e religiosa.

Bio

Daniela Bevilacqua è una indianista, addottoratasi tra Roma (La Sapienza) e Parigi (Université de Paris Nanterre). Unendo approccio storico ed etnografico, dal 2010 ha focalizzato i suoi interessi sull’ascetismo indiano, e dal 2015 al 2020 ha lavorato l’ Hatha Yoga Project, presso SOAS London University. Continua le sue ricerche nel mondo ascetico focalizzandosi ora sul ruolo delle persone transgender negli ordini tradizionali.


24 marzo 2022

EDOARDO BEATO

Le quattro tipologie della spiritualità

Secondo la griglia comparativa dei metodi
di realizzazione spirituale di A. Rawlinson

E’ disponibile la registrazione

Tra psicologia delle religioni e fenomenologia, un’occasione di  incontro con Edoardo Beato, per esplorare uno strumento utile a tutti  i viaggiatori ispirati.

Esiste una prospettiva complessiva sul vasto panorama delle spiritualità, orientali e non, che sia in grado di trasmetterci un metodo di orientamento, ma senza iper-semplificare la raffinatezza delle singole tradizioni? A. Rawlinson propone un formidabile strumento conoscitivo. Si tratta di una griglia comparativa basata su una articolata tipologia all’interno della quale maestri, insegnamenti, pratiche e metodi trovano una precisa collocazione secondo uno spazio dell’esperienza interiore che si diversifica in quattro settori: freddo, caldo, strutturato, non-strutturato. Alla fine dell’esposizione scopriremo come noi stessi, i nostri insegnanti e i metodi che seguiamo siano una combinazione, spesso inconsapevole, di queste quattro caratteristiche variamente polarizzate.


17 e 24 Febbraio e 3 marzo 2022

Dal Feldenkrais allo Yoga II: Chi ha paura di Sirsasana?

Con Michela Giorgetti e Marika Zampetti

E’ disponibile la registrazione dei tre incontri


2 Dicembre 2021 – 13 gennaio – 27 gennaio 2022

Dal Feldenkrais allo Yoga

con Michela Giorgetti e Marika Zampetti

E’ disponibile la registrazione dei tre incontri


Novembre-Giugno 2021-22

Corso Il sentiero dello yoga con Diego Manzi e Marco Passavanti

Vedi pagina dedicata

Sono disponibili le registrazione degli incontri


Mercoledi 9 giugno 2021

Presentazione del libro CHI SONO IO? कोऽहम् ko’ham. Le filosofie più luminose dell’India, Le Lettere, ore 20:30 su zoom. Incontro con l’autore Diego Manzi e Marco Passavanti, autore di un’ampia postfazione. Per partecipare richiedi il link d’accesso, scrivi a lostudiolo@spaziocorpo.it


Venerdi 12 marzo 2021

Webinar su zoom condotto dal neuroscienziato FAUSTO CARUANA con la partecipazione di Movimento Feldenkrais Online

Ore 16:30-18:30 Conferenza – ore 19-20 Laboratorio esperienziale

2021