Meditazione

Meditazione: SATSANG con Mauro Bergonzi
1 MARTEDI al mese dalle 20.15 alle 22.30

Date degli incontri: 9 ottobre, 6 novembre, 11 dicembre, 15 gennaio, 12 febbraio, 12 marzo, 9 aprile, 14 maggio, 4 giugno.

Offerta non inferiore a 15 euro – 12 euro per gli allievi iscritti a Lo Studiolo.
Gli incontri sono aperti a tutti.
É necessario prenotarsi: lostudiolo@spaziocorpo.it .

Condivisione dell’essere
sat-sang con Mauro Bergonzi
Chi sono io? Che cos’è la realtà? Che cos’è la coscienza? Qual è il significato del vivere e del morire? Come sorge l’esperienza di un ‘io’ individuale?
Attraverso il dialogo e il silenzio meditativo, questi incontri a cadenza mensile sono un’occasione per esplorare, nella concretezza della propria esperienza diretta, il misterioso ‘sguardo’ della coscienza, il ‘senso’ e il ‘nonsenso’ della meditazione e della ricerca spirituale, i limiti del pensiero concettuale e il problema dell’identità personale.
Alla luce di una prospettiva non-dualista e non-confessionale, i partecipanti sono invitati a percepire, al di là dei concetti, delle parole, del silenzio e della loro stessa presenza consapevole, la vivida risonanza di quello sfondo costante e misterioso che appare come ‘mondo’, come ‘io’ e come tutte le esperienze che chiamiamo ‘la mia vita’.
Mauro Bergonzi è docente di Religioni e Filosofie dell’India presso l’Università degli Studi di Napoli «L’Orientale» e socio analista del Centro Italiano di Psicologia Analitica (C.I.P.A.). Autore di saggi in campo orientalistico e psicologico, a partire dagli anni ’70 ha approfondito i percorsi meditativi di varie tradizioni orientali (vipassana, zen, rdsogs ch’en, advaita-vedanta e taoismo) con uno spirito di ricerca libero da dogmi e adesioni confessionali, approdando infine ad una prospettiva radicalmente non-dualista. Fondamentale in questo senso è stato il suo incontro con gli insegnamenti di Nisargadatta Maharaj, Jiddu Krishnamurti, Ramana Maharshi e Tony Parsons. Da diversi anni conduce gruppi di «condivisione dell’essere» (sat-sang) in varie città d’Italia. Il suo libro Il sorriso segreto dell’essere (Mondadori 2011) presenta un panorama sintetico della comunicazione che avviene in questi incontri.