12 marzo ore 16:30-20:15. Webinar RIDERE, conduce il neuroscienziato Fausto Caruana, con la partecipazione del Movimento Feldenkrais online

E fatevela una risata!

Meglio, facciamocela insieme, venerdi 12 marzo, dalle 16:30 alle 20, con il webinar RIDERE, condotto dal neuroscienziato Fausto Caruana e la partecipazione di Movimento Feldenkrais online. Su Zoom.

Le ricerche delle neuroscienze sono di grande interesse per gli esploratori della mente e per coloro che hanno intrapreso il viaggio attraverso nuovi territori esperienziali verso la consapevolezza somatica o mindfulness incarnata (bodyfulness).

Alla conferenza seguirà un laboratorio esperienziale, organizza spaziocorpo.

Per iscrivervi inviate una e-mail a studiolo@spaziocorpo.it.

Costo: 20 euro.

La registrazione del webinar sarà disponibile per i soli iscritti nei dieci giorni successivi all’evento.

RIDERE

Alle radici della socialità: una prospettiva neuroscientifica ed evoluzionista sul ridere.

Il seminario verterà su uno studio naturalistico del più frequente comportamento sociale umano, ovvero il ridere.

Contrariamente ad una tradizione filosofica che ha associato il ridere allo studio dello humor, uno studio naturalistico del riso si focalizza sulla funzione sociale, affiliativa e comunicativa del riso, sul suo rapporto con il sistema degli oppioidi, sull’esistenza di comportamenti analoghi negli animali, e sulla interfaccia tra componente espressiva e quella esperienziale – un aspetto che ricongiunge le neuroscienze contemporanee con le assunzioni della filosofia fenomenologica e di quella pragmatista di inizio secolo. Infine, si presenteranno gli studi recenti sull’esistenza di un sistema nei neuroni specchio (mirror neuron) specifico per questo comportamento, e il suo rapporto con la nascita dell’empatia.

Fausto Caruana

Gli interessi di ricerca e le pubblicazioni di Fausto Caruana si concentrano sulle basi neurali del comportamento socio-emozionale e sulla cognizione motoria. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Filosofia nel 2004 con una tesi sul ruolo della simulazione motoria nell’elaborazione del linguaggio, e un Dottorato di Ricerca in Neuroscienze nel 2009 con una tesi sulle proprietà funzionali della corteccia insulare, un importante centro emozionale. Nel 2010 ha avviato una collaborazione con il Centro di Chirurgia dell’Epilessia “Claudio Munari”, Ospedale Niguarda, per lo studio del comportamento socio- emozionale e della cognizione motoria mediante registrazioni intracraniche e stimolazione elettrica. Dal 2008 è autore di >70 articoli su riviste internazionali e nazionali, 5 libri, 5 numeri speciali, diverse conferenze su invito e presentazioni orali a convegni nazionali e internazionali. È parte del comitato di direzione di Sistemi Intelligenti, revisore ad-hoc per diverse riviste leader del settore, e membro di varie società scientifiche e associazioni accademiche.

Laboratorio esperienziale con le insegnanti del Movimento Feldenkrais online, Michela Giorgetti e Marika Zampetti.

Siamo allegri perché ridiamo o ridiamo perché siamo allegri?

Inoltre ridere è un atto fisiologico o una abitudine culturale?

Il fatto importante è che tutte le esperienze sensoriali e motorie hanno una componente emotiva E che gli schemi muscolari volontari corrispondenti alle emozioni sono preceduti da un apprendistato sensorio.

L’espressione delle emozioni si vede chiaramente sul viso.

La bocca è la parte di noi che viene usata maggiormente all’inizio dello sviluppo, quando si comincia a conoscere il mondo esterno; per cui essendo la prima ad essere usata, tutte le sensazioni legate alla bocca sono molto precise. La lingua è un organo sensibilissimo, e le labbra sono dotate di una delle migliori innervazioni di fibre; hanno fibre molto ravvicinate e molto fini; sono anche più sensibili di quelle della mano e dei polpastrelli. Ma la nostra educazione è tale che perdiamo parte di questa abilità. In realtà non abbiamo mai appreso davvero a differenziare la bocca in modo appropriato.

In questo laboratorio farete una lezione sui movimenti della bocca ( denti labbra lingua ) per sentirsi più liberi ed aperti  ad esprimere (e provare)  le emozioni come quelle legate al sorriso.

Movimento Feldenkrais Online.

MFO nasce per la promozione del metodo Feldenkrais, le lezioni di educazione alla consapevolezza del corpo con il metodo Feldenkrais sono condotte da Michela Giorgetti e Marika Zampetti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...